Tag: migrazioni

Prato, un distretto troppo stretto. Raccontato da Edoardo Nesi, industriale e scrittore. Un romanzo che lascia il vuoto di un passato che è finito, ma non ha la forza corale dell’affresco, che potrebbe dare più forza alla voglia di cambiare

Recensioneimprese - migrazioni

Come il denaro mandato a casa dalle donne cambia la vita delle donne, di qua e di là del mare. Una ricerca  condotta tra Lombardia e Marocco indaga l'impatto economico e sociale delle rimesse delle migranti. E dimostra la necessità di integrare la prospettiva di genere nei programmi di sviluppo

Articolomigrazioni

Una ricerca sul campo sul rapporto tra donne immigrate e religione islamica. Pur aderendo a una fede che prevede una chiara divisione di genere, esprimono modelli femminili tutt'altro che passivi. E per molte il Corano diventa uno strumento di affermazione nella sfera pubblica

Articolomigrazioni

Lavoro e cura, l'impatto dell'immigrazione sulle scelte delle donne italiane: dal 2000 al 2008, l'arrivo delle immigrate ha portato a un aumento di due anni dell'età pensionabile delle donne con un genitore anziano

Articolomigrazioni - pensioni - welfare

Le migranti nei sindacati: una presenza sempre più attiva, dagli anni '90 in poi. Un'inchiesta commissionata dall'università di Kassel rivela la complessità del loro ruolo, a cui non si demanda solo la rappresentanza ma anche una funzione di ponte con le proprie comunità

Articololavoro - migrazioni

La divisione di genere permea e guida i processi migratori, alimentando le economie ai due lati del viaggio. Il lavoro di cura, dirottato e globalizzato, resta al centro della scena: un fenomeno complesso che non è fatto solo di sfruttamento

Articololavoro - migrazioni

Le donne immigrate cambiano il nostro sistema di welfare. Ma cosa succede al loro, chi si fa carico della cura nei loro stessi paesi? Tutto dipende dal diverso ruolo di quattro attori: Famiglia, Stato, comunità e mercato. Che plasmano, nei paesi d'origine, l'altra faccia del nostro welfare

Articolomigrazioni

Donne, casa e lavoro. L'immigrazione sta cambiando gli equilibri, ma non per tutte. La presenza delle immigrate permette a una parte delle donne italiane - in particolare, le laureate - di lavorare di più. Di fatto è una privatizzazione delle politiche di welfare e conciliazione: ma non è detto che duri

Articololavoro - migrazioni

La disoccupazione colpisce gli immigrati, un po' meno le immigrate. Perché queste lavorano nei servizi di cura, meno esposti al ciclo economico. E sono più propense dei maschi a mandare soldi a casa. Così gli effetti della crisi sulle rimesse dei migranti riservano qualche sorpresa

Articolomigrazioni

Ritratto di una famiglia che assiste le nostre famiglie: il “welfare fai da te”, ovvero il ricorso a un’assistenza privata e auto-organizzata da parte delle famiglie italiane, visto nello specchio del paese di emigrazione

Articolomigrazioni

Pagine