News

Diversity management, a Roma torna il master

Foto: Unsplash/ rawpixel

Torna per l'ottavo anno il Master in diversity management e gender equality organizzato dalla Fondazione Giacomo Brodolini e diventato nel tempo un luogo accreditato di formazione nel settore dell'inclusione delle diversità con particolare attenzione alla parità di genere. 

Anche per questa edizione il percorso formativo affronterà tutti gli aspetti dell'inclusione delle diversità in azienda – le differenze multiculturali, le differenze generazionali, le differenze relative all’orientamento sessuale, le pari opportunità di genere, l’inclusione delle disabilità – mantenendo un focus privilegiato e trasversale sugli aspetti legati al genere. 

Tra le novità di questa edizione, spiega la Fondazione "l’adozione di un approccio critico alle tematiche trattate, che porterà a una attenta analisi delle strategie di intervento proposte per capire insieme ai partecipanti cosa funziona e cosa può essere migliorato".

Il master si rivolge a specialisti di gestione risorse umane nelle imprese, policy makers, formatori e liberi professionisti/e, neolaureati/e, operatori/trici di parità ed inclusione che vogliano approfondire e ampliare le proprie conoscenze in materia con esperienze, case studies dalle imprese e attività di project work che il corso mette a disposizione.

Le lezioni inizieranno venerdì 11 gennaio 2019 e si terranno a Roma presso la sede della Fondazione Brodolini.

Tre sono le borse di studio totali a disposizione – di cui una offerta da BNL Gruppo BNP Paribas –, e quattro le parziali – di cui una offerta dallo Studio Legale Hogan Lovells. Le borse verranno assegnate in base alla graduatoria di selezione, all’Isee dichiarato nel 2018 e all’ordine di arrivo della domanda di iscrizione. 

C'è tempo fino al 14 dicembre 2018 per iscriversi all’intero percorso, a uno solo o a più weekend del programma.