Newsausterity, crisi economica, Europa, finanza pubblica

Grecia. L'appello delle economiste femministe

foto Flickr/tind

"Siamo scioccate che le istituzioni dell'UE e i leader europei stiano imponendo alla popolazione greca un ulteriore programma di austerità che minerà gravemente le condizioni di vita di donne e uomini immergendoli in una profonda crisi di privazione. Questo colpirà soprattutto le donne greche che dovranno fornire la rete di sussistenza in ultima istanza attraverso un intensificato lavoro di cura delle famiglie, degli amici e delle comunità". Inizia così l'appello lanciato dalle economiste femministe come espressione di preoccupazione nei confronti delle politiche di austerità dell'Ue nei confronti della Grecia, e firmato da più di 135 partecipanti alla ventiquattresima Conferenza annuale della International Association for Feminist Economics (IAFFE) - tenutasi dal 16-18 luglio 2015 a Berlino - per chiedere una moratoria del debito e il rispetto della dignità delle persone. Leggi tutto l'appello.