NewsEuropa, pari opportunità, politiche

Parità di genere, l'Ue apre una consultazione pubblica

Foto: Unsplash/ Kaitlyn Baker

L'impegno strategico per la parità di genere della Commissione europea per il triennio 2016-2019 volge al termine, così la Commissione ha appena lanciato una consultazione pubblica per ricevere input sulle priorità di una possibile nuova strategia.

Un invito che la Commissione rivolge a: pubbliche autorità e amministrazioni, associazioni professionali e commerciali, sindacati e associazioni sindacali, aziende, associazioni di donne e di uomini, associazioni Lgbti, organismi nazionali per la parità, ispettorati del lavoro, organismi nazionali di altro tipo, cittadine e cittadini, società civile e organizzazioni non governative, organizzazioni di ricerca e accademiche, incluse le università.

L'obiettivo della consultazione, spiega la Commissione, è raccogliere opinioni rispetto alla parità di genere all'interno dell'Unione europea come una priorità del presente, e anche prospettive per il futuro. Le opinioni raccolte aiuteranno la prossima Commissione a definire le priorità politiche da qui in poi.

La consultazione, che consiste in un questionario disponibile online sul sito della Commissione, si chiuderà il 31 maggio 2019 a mezzanotte, ora di Bruxelles.

Come partecipare