Sabrina Marchetti

Laureata in Filosofia alla Sapienza di Roma (2002), si è poi specializzata in Studi di Genere presso l'Università di Siena e l'Università di Utrecht (Paesi Bassi) dove ha conseguito un dottorato in Gender & Ethnicity (2010). Attualmente collabora con il dipartimento di studi di genere dell'Università di Linkoping (Svezia) e con associazioni di donne migranti e non - quali Respect NL, il Coordinamento Donne Contro il Razzismo e il Filipino Women's Council. Si è occupata in particolare di lavoro domestico migrante, discriminazioni di genere e razza/etnia nel mondo del lavoro, anti-razzismo e anti-sessismo nell'Europa post-coloniale e, infine, della connessione fra migrazione femminile e sviluppo.

Articoli pubblicati

Instancabile sindacalista, Kostadinka Kuneva è la prima parlamentare europea ad aver proposto una risoluzione sui diritti di chi lavora nel settore domestico e della cura

Articolocura - Grecia - lavoro - pioniere - storie

Sempre più comuni in Italia affidano l'assistenza domiciliare delle persone anziane alle cooperative, una delle conseguenze è un'alta burocrazia per tutti. Seguiamo la giornata tipo di un’operatrice: tablet alla mano e un'auto elettrica come luogo di lavoro

Articolocura - lavoro - lavoro domestico - welfare

Parlare di genere nelle migrazioni richiede uno sguardo attento e capace di cogliere le trasformazioni in corso. L'intervento di Sabrina Marchetti alla conferenza internazionale The challenges of a world on the move che si è tenuta a maggio a Roma

Articoloempowerment - migrazioni - politiche

Per la giornata internazionale dedicata ai diritti delle persone migranti che ricorre il 18 dicembre, inGenere lancia un dossier dedicato alle migrazioni in corso

Articolodiritti - geografie - migrazioni

Cosa dicono i numeri sulla possibilità che il rischio di perdere il lavoro per le donne italiane sia legato all'occupazione delle straniere

Articolocrisi economica - lavoro - migrazioni

Qual è il ritratto delle migranti che abitano nelle città italiane? Che significa pensare a una città che sappia tener conto dei vissuti e delle esigenze delle donne arrivate da altri paesi? Appunti femministi sul nuovo rapporto Osservatorio romano sulle migrazioni

Articolocittà - geografie - lavoro - lavoro domestico - migrazioni

Domenica 16 giugno si celebra la giornata internazionale delle lavoratrici e dei lavoratori domestici. Parliamo di una fetta consistente dei migranti nel nostro paese, con i risultati di una ricerca che affronta il problema del sovraindebitamento delle lavoratrici filippine in Italia. Un fenomeno aggravato dalla crisi economica

Articolocredito - lavoro

Le risorse e i limiti del nuovo welfare transnazionale. Un modello ancora in costruzione, basato sulle connessioni e alternativo sia al vecchio mix fra pubblico e privato che al fai-da-te basato sul badantato. Un libro di Mara Tognetti Bordogna e Flavia Piperno

Recensionemigrazioni - welfare

Le migranti nei sindacati: una presenza sempre più attiva, dagli anni '90 in poi. Un'inchiesta commissionata dall'università di Kassel rivela la complessità del loro ruolo, a cui non si demanda solo la rappresentanza ma anche una funzione di ponte con le proprie comunità

Articololavoro - migrazioni