Jacqui True ha scritto un libro in cui tesse le fila tra processi macroeconomici, relazioni internazionali, donne, prevenzione della violenza. Una critica al neoliberismo da una prospettiva economico-femminista.

Recensioneviolenza

Un libro ricostruisce le vicende di tante lavoratrici che, ieri come oggi, subiscono le conseguenze di un modello di organizzazione del lavoro pensato al maschile

Recensionediritto - lavoro - pari opportunità - storie

Più disoccupati e precari, e sempre più poveri anche quelli che lavorano. Praticamente nulle le possibilità di fare lavori qualificati. E soprattuto sempre più isolati: spesso per vergogna delle proprie condizioni, si allentano le reti anche tra connazionali, con la parziale eccezione delle donne. Un libro descrive le condizioni lavorative degli immigrati a partire dalla situazione in Veneto

Recensionelavoro - migrazioni

Hanno partecipato alle rivolte, ma le aspettative di uguaglianza di diritti sono state tradite. Eppure si registra una libertà di espressione inedita per le donne nei paesi arabi. I mezzi di comunicazione trasmettono una varietà di modelli femminili e in particolare i new media diventano importanti strumenti di empowerment. Contrastati, però, da analfabetismo e digital divide

RecensioneAfrica - empowerment - media - Medio oriente

Più che di amicizia, è una storia di comunanza al femminile quella narrata da Silvia Ballestra nel suo ultimo romanzo. Tra precarietà, morti per disoccupazione e collette per aiutare la scuola pubblica dove sono iscritti i figli , le quattro voci di donne che si susseguono nel racconto dipingono un affresco dell’Italia frantumata di oggi.

Recensionecrisi economica - famiglie

Un libro che riesce a dare una prospettiva storica, radicarsi nel presente ed evitare rigidità ideologica e nostalgia del passato. Una lettura del libro curato da Ilaria Bussoni e Raffaella Perna

Recensionearte - femminismi - storie

Vale più il diritto all'obiezione o quello alla salute? Quando si decide di lavorare per lo stato, prevale il diritto individuale o il dovere di fedeltà alla Repubblica? Queste sono solo alcune delle domande a cui cerca di dare risposta la giurista Federica Grandi nel libro "Doveri costituzionali e obiezione di coscienza". L'autrice analizza la contraddizione creatasi tra la legge 194 e uno dei suoi articoli, il 9, che prevede l'obiezione di coscienza

Recensionebioetica - corpo - istituzioni

Matilde è una studentessa di vent'anni con una spiccata curiosità per il femminismo. Cercando di capirci di più ha letto "Irriverenti e libere" di Barbara Bonomi Romagnoli su progetti, discorsi e manifesti femministi dell'ultimo decennio. Ecco quel che ne pensa.

Recensionefemminismi

Il modello nordico che ora viene promosso dall'Unione Europea ha come conseguenza giuridica la punizione del maschio colpevole. Un libro italiano lo analizza e ne trova molti limiti

Recensioneprostituzione - violenza


Può essere un criterio per rivendicare il reddito di cittadinanza per donne e uomini? Lo sostiene un libro ricco di contributi

Recensionelavoro

Pagine