La povertà, l'ignoranza e l'estremo sfruttamento. Ma anche la consapevolezza di donne che, attraverso il loro lavoro, cercano qualcosa in più del semplice sostentamento

RecensioneAfrica - empowerment - Mediterraneo

Di generazione in generazione mette in luce sia l'importanza delle genealogie per le identità individuali che la conflittualità del rapporto tra generazioni e lo fa attraverso la parola delle storiche italiane e il racconto delle donne nella storia.

Recensionestorie

"Le etiche della diversità culturale" fa il punto sulle forme di diversità e i nodi problematici che sollevano, analizzando gli approcci teorici e i modi in cui vengono costruite le "configurazioni della disuguaglianza". Un libro per riflettere e dotarsi degli strumenti per affrontare la complessità della pluralità.

Recensioneinclusione - religione - ricerca - storie

Viviamo una fase comunicativa schizzofrenica, in cui se da un lato impera un perbenismo linguistico a tratti ridicolo, dall'altro il turpiloquio è sempre più apprezzato in quanto espressione di una presunta sincerità. In tutto ciò il linguaggio sessuato e sessista dilaga, sia in ambiti popolari che istituzionali. Un libro ne analizza gli effetti venefici

Recensionestereotipi

La raccolta di saggi Le dita tagliate, di Paola Tabet indaga i modi e le espressioni dei vari scambi che avvengono tra i generi, tra cui quello sessuale. Modi in cui le donne ottengono sì sussistenza. Senza però mai aver ottenuto il controllo delle risorse materiali, simboliche, o dei mezzi repressivi

Recensionecorpo - prostituzione

Jacqui True ha scritto un libro in cui tesse le fila tra processi macroeconomici, relazioni internazionali, donne, prevenzione della violenza. Una critica al neoliberismo da una prospettiva economico-femminista.

Recensioneviolenza

Un libro ricostruisce le vicende di tante lavoratrici che, ieri come oggi, subiscono le conseguenze di un modello di organizzazione del lavoro pensato al maschile

Recensionediritto - lavoro - pari opportunità - storie

Più disoccupati e precari, e sempre più poveri anche quelli che lavorano. Praticamente nulle le possibilità di fare lavori qualificati. E soprattuto sempre più isolati: spesso per vergogna delle proprie condizioni, si allentano le reti anche tra connazionali, con la parziale eccezione delle donne. Un libro descrive le condizioni lavorative degli immigrati a partire dalla situazione in Veneto

Recensionelavoro - migrazioni

Hanno partecipato alle rivolte, ma le aspettative di uguaglianza di diritti sono state tradite. Eppure si registra una libertà di espressione inedita per le donne nei paesi arabi. I mezzi di comunicazione trasmettono una varietà di modelli femminili e in particolare i new media diventano importanti strumenti di empowerment. Contrastati, però, da analfabetismo e digital divide

RecensioneAfrica - empowerment - media - Medio oriente

Più che di amicizia, è una storia di comunanza al femminile quella narrata da Silvia Ballestra nel suo ultimo romanzo. Tra precarietà, morti per disoccupazione e collette per aiutare la scuola pubblica dove sono iscritti i figli , le quattro voci di donne che si susseguono nel racconto dipingono un affresco dell’Italia frantumata di oggi.

Recensionecrisi economica - famiglie

Pagine