Video

Against all odds

Il film di Aidos girato in Kenya vince il primo premio al Festival panafricano del cinema e della televisione

Against all odds, film realizzato dall'Associazione italiana donne per lo sviluppo (Aidos) ha vinto il primo premio al Festival panafricano del cinema e della televisione (Fespaco) che si tiene a Ouagadougou, in Burkina Faso, nella sezione dedicata ai cortometraggi. "Nel documentario si racconta la vera storia di Charity, che all’età di 12 anni è stata la prima ragazza del suo villaggio a dire no alle mutilazioni genitali femminili" racconta Aidos.

"Questa è la mia storia e quella di milioni di donne che convivono con le mutilazioni genitali" ha detto Charity Reasian Nampaso, che insieme ad Andrea Iannetta è anche la regista del film, in occasione della premiazione "io sono l’esempio del coraggio e della forza che hanno molte di queste donne e ragazze; noi combattiamo per i nostri diritti e per quelli di tutte le donne, io sono una voce, tu puoi essere una voce, insieme possiamo porre fine alle mutilazioni genitali e alla violenza di genere".

Il film è stato realizzato nell’ambito del progetto Costruire ponti tra Africa ed Europa per fermare le mutilazioni genitali femminili (MGF), coordinato da Aidos e sostenuto dal Programma congiunto UNFPA/UNICEF sulle mutilazioni genitali femminili.

Quando abbiamo conosciuto la storia di Charity, abbiamo pensato subito che dovesse essere raccontata e ascoltata”, ci racconta Valentina Fanelli di Aidos. “Ci sono tanti video sulle mutilazioni genitali femminili, ma si parla ancora troppo poco delle storie positive di cambiamento. Tante donne e ragazze, e recentemente anche tanti uomini, si impegnano quotidianamente affinché la pratica sia abbandonata. È un percorso difficile, come si vede dal film, ma possibile. Charity ha partecipato a un training organizzato da AIDOS in Uganda su come realizzare video sulle mutilazioni genitali femminili ed è l'esempio dell'obiettivo che ci poniamo con queste attività: fornire alle persone strumenti per parlare con la loro voce”.

Altri video

Le fumatrici in Italia sono più di 4 milioni. Un flash di genere per la giornata mondiale senza tabacco
Video
"Ho ritrovato la libertà, una libertà totale, che non conoscevo". Al cinema dal 20 aprile
Videosessualità - stereotipi - storie
Grazie al lavoro delle “madri d’Europa” le donne possono trovare oggi nelle istituzioni europee un’arena privilegiata per la rivendicazione dei propri diritti. La puntata su Rai Storia
Videodiritti - Europa - pari opportunità
"Come sarebbe il mondo senza di noi?" Quest'anno l'8 marzo le donne di 40 paesi fanno sciopero
Video
Anche quest'anno centinaia di appuntamenti in tutta Italia per il flash mob internazionale contro la violenza sulle donne
Videolinguaggi - violenza

Pagine