Videocorpi - famiglie - generazioni

La scelta di non fare figli

La non-maternità è ancora uno stigma sociale?

Mule, rami secchi, segnate da dio. In passato erano espressioni comuni per definire le donne che non potevano o comunque non avevano figli. Oggi la scelta di non diventare madri è di sicuro molto più diffusa che qualche decennio fa, ma continua ad apparire ancora come una scelta "contro natura", da guardare con sospetto e diffidenza. Ne indaga le modalità e tutte le sfumature odierne il web doc Lunàdigas, firmato da Nicoletta Nesler e Marilisa Piga.

Lunàdigas è una parola della lingua sarda usata per le pecore che non figliano, e il documentario esplora il mondo articolato e vario di chi ha scelto di non fare figli, facendo emergere ragioni e sentimenti inaspettati, sempre diversi per ogni donna. Ambientato in Italia, l'indagine dà voce a donne celebri e anonime, giovani ancora in grado di generare o avanti con gli anni, incontrate da sole e in gruppo, single e in coppia, tutte unite dalla scelta di non avere figli. Le testimonianze sono quelle di donne comuni ma anche donne note come Maria Rosa Cutrufelli, Maria Lai, Veronica Pivetti, Geraldina Colotti, Melissa P, Lea Melandri Margherita Hack, Lidia Menapace, etc. Donne omosessuali, donne giovani, donne avanti con gli anni, ma ci sono anche alcuni uomini, come Moni Ovadia e Claudio Risè.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Altri video

Grazie al lavoro delle “madri d’Europa” le donne possono trovare oggi nelle istituzioni europee un’arena privilegiata per la rivendicazione dei propri diritti. La puntata su Rai Storia
Videodiritti - Europa - pari opportunità
"Come sarebbe il mondo senza di noi?" Quest'anno l'8 marzo le donne di 40 paesi fanno sciopero
Video
Anche quest'anno centinaia di appuntamenti in tutta Italia per il flash mob internazionale contro la violenza sulle donne
Videolinguaggi - violenza
Il 6 febbraio a Roma la presentazione in Italia della piattaforma internazionale di formazione per sconfiggere le mutilazioni genitali femminili
Video
Angela Davis interviene a Washington per la marcia delle donne che si è tenuta il 21 gennaio
Videofemminismi - politica

Pagine