Videoazioni positive - conciliazione - salute

Misurare il benessere

Si può misurare il benessere? Gli ultimi dati raccolti dall'Istat nel rapporto Bes

Si può misurare il benessere? È quello che sta facendo il rapporto Bes dell'Istat, nato nel 2010 con l'obiettivo di misurare il benessere equo e sostenibile della popolazione valutando il progresso da un punto di vista non solo economico ma anche sociale e ambientale. Il video (a cura di Daria Squillante) riassume i risultati più importanti raccolti nel 2018. Tra gli aspetti analizzati anche quello relativo a lavoro e conciliazione dei tempi. 

Secondo il rapporto, nel corso dell’ultimo anno:

  • il tasso di occupazione italiano è aumentato a un ritmo inferiore a quello della media europea determinando una modesta crescita del gap a sfavore dell’Italia: misurata sulla fascia di età con 20-64 anni la distanza è di circa 10 punti rispetto alla media europea, con un divario più ampio per le donne.
  • si riduce leggermente il differenziale di genere per l’occupazione, che scende nuovamente sotto i 20 punti (19,8 punti percentuali di differenza rispetto a 20,1 punti percentuali dell’anno precedente); ma ancora poco più di una donna ogni 2 ha un’occupazione contro il 72,3% degli uomini.
  • aumenta la quota degli occupati che possiedono un titolo di studio superiore a quello più frequentemente posseduto per svolgere quella professione (24,2%, 0,4 punti percentuali in più rispetto al 2016). Questo fenomeno coinvolge soprattutto gli occupati di 25-34 anni (37%), e in misura maggiore le donne (26%). 
  • più di una donna straniera su quattro vorrebbe lavorare e non lo fa (26,6%, era 28,4% nel 2016), 2,4 punti percentuali in più rispetto alle italiane.
  • il lavoro sotto retribuito è più diffuso tra la popolazione straniera (24,2%, è 8,1% tra gli italiani) e in particolare tra le donne (30,2%, è 9,1% tra le italiane).

Leggi anche

Misurare il benessere, a che punto siamo

Altri video

Le fumatrici in Italia sono più di 4 milioni. Un flash di genere per la giornata mondiale senza tabacco
Video
"Ho ritrovato la libertà, una libertà totale, che non conoscevo". Al cinema dal 20 aprile
Videosessualità - stereotipi - storie
Grazie al lavoro delle “madri d’Europa” le donne possono trovare oggi nelle istituzioni europee un’arena privilegiata per la rivendicazione dei propri diritti. La puntata su Rai Storia
Videodiritti - Europa - pari opportunità
"Come sarebbe il mondo senza di noi?" Quest'anno l'8 marzo le donne di 40 paesi fanno sciopero
Video
Anche quest'anno centinaia di appuntamenti in tutta Italia per il flash mob internazionale contro la violenza sulle donne
Videolinguaggi - violenza

Pagine