Videolinguaggi - salute - sessualità

Una sola voce

Contro le mutilazioni genitali femminili, il video girato da giovani attiviste e attivisti africani ed europei

Si intitola One voice ed è il video lanciato per il 6 febbraio, giornata internazionale contro le mutilazioni genitali femminili, dall'Associazione italiana donne per lo sviluppo (Aidos). Realizzato da giovani attivisti e attiviste provenienti da Africa ed Europa per porre fine alle mutilazioni genitali femminili il video ne raccoglie le testimonianze.

"Aidos ha organizzato due workshop, in Uganda e Burkina Faso, per la realizzazione di video dedicati alla questione" spiega l'associazione "dieci giorni insieme per imparare a ideare, scrivere e produrre video per testimoniare il cambiamento". Alla base, l'obiettivo di aumentare l’efficacia delle azioni di comunicazione per favorire il benessere di donne e bambine.

"Necessaria è la creazione di legami e comunicazione tra comunità della diaspora e chi è rimasta/o nei paesi d’origine" spiega ancora Aidos "questa costruzione di ponti tra continenti è l’obiettivo principale del programma congiunto tra il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione (Unfpa) e il Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia (Unicef) sulle mutilazioni genitali femminili e per cui Aidos ha realizzato i due training di formazione". 

Altri video

L'endorsement di attori e registi a favore di Bonino
Video
Il ministro per la coesione territoriale del governo Monti parla di donne e sud
Video
Se una bambina di tre anni chiede di giocare un ruolo decisamente più interessante
Video
Sarà mica più facile, per una donna, diventare cardinale che presidente della Repubblica?
Video
Che effetto fa avere il 17% in meno di quello che ti spetta?
Video

Pagine