Francesca Bettio

Insegna Economia del Lavoro e Microeconometria presso l’Università di Siena. Ha conseguito il dottorato in economia presso l’università di Cambridge (Regno Unito). Ha al suo attivo una lunga lista di pubblicazioni su temi inerenti il mercato del lavoro e le relative politiche, prevalentemente in un’ottica di genere. Su questi temi coordina da circa vent’anni network di esperti comunitari per conto della Commissione Europea. È tra le fondatrici di inGenere.

Articoli pubblicati

La recessione innescata dalle misure di contenimento della pandemia sta avendo un impatto specifico sulla partecipazione delle donne al mercato del lavoro. Il commento a partire dagli ultimi dati su occupati e disoccupati in Italia

Articolocrisi economica - lavoro - pandemia

Come sono cambiati gli equilibri tra i sessi? I dati parlano chiaro, le donne hanno sempre più potere ma in Italia il freno è la famiglia

Articoloempowerment - lavoro - pari opportunità

La violenza degli uomini aumenta o diminuisce con l’emancipazione femminile? A partire da una ricerca su 42 mila donne proviamo a dare delle risposte e fare delle proposte

Articoloistruzione - politiche - povertà - violenza

Con l'emancipazione economica la violenza sulle donne cambia modalità e target. Il rapporto appena pubblicato dalla Commissione europea a partire da un'indagine condotta su 40mila donne, spiega come interagiscono violenza e indipendenza economica

Articoloempowerment - famiglie - lavoro - politiche - violenza

Possiamo permetterci di investire in asili nido e raggiungere lo standard europeo nell'offerta dei servizi all'infanzia? I risultati di una simulazione finanziaria dicono di sì

Articolocura - finanza pubblica - politiche - spesa pubblica

La crisi Greca e l'economia senza contanti, ne parliamo con Platon Tinios, economista e docente della Piraeus University

Articolocrisi economica - Grecia - storie

Il governo approva i decreti delega del Jobs Act, tra le altre misure innalza il tetto del reddito da lavoro accessorio da 5000 a 7000 euro. Pochi giorni fa il presidente dell'INPS Tito Boeri avvertiva: il lavoro accessorio è la nuova frontiera del precariato. Ecco cosa sono e come funzionano i voucher o buoni lavoro, come e da chi vengono usati e cosa ci rivelano i dati

Articololavoro - politiche - precarietà

La sentenza della Corte sulle pensioni è motivata dai principi di solidarietà e uguaglianza. I numeri però ribaltano la prospettiva, dicendoci che la sentenza entra in conflitto con la stessa idea di equità insita nei principi costituzionali che vuole difendere

Articolodisuguaglianze - pensioni - spesa pubblica

Le donne hanno superato gli uomini nell'istruzione, e contribuiscono sempre più ai bilanci familiari. Eppure rimane un notevole divario nei redditi (in Italia del 43,5%). Determinato non solo dal cosiddetto "gender pay gap", ma anche da scarsa occupazione femminile e segregazione nel part-time. Il punto della situazione in fatto di uguaglianza di genere, a 20 anni dalla piattaforma di Pechino

Articolodisuguaglianze - lavoro - pay gap - retribuzioni

Una sperimentazione ha riservato alle lavoratrici la possibilità di andare in pensione prima, ma accettando un assegno più basso. Le adesioni sono state moltissime: come mai? E ora che sta per finire le proteste sono numerose

Articolocura - pensioni - welfare

Alcuni economisti vedono solo il buco, l'occupazione che diminuisce. Altri la ciambella, il contenimento dello sfruttamento, soprattutto nei lavori atipici tanto diffusi tra le donne

Articololavoro - retribuzioni

Paragonate a quelle maschili, le pensioni delle donne arrivano solo al 20 del mese. In media le pensionate percepiscono infatti il 31% in meno dei beneficiari maschi della stessa età. E' una disparità più grave di quella sui salari, ma che resta invisibile

Articolodisuguaglianze - pensioni - povertà

L'effetto-crisi sui differenziali di genere non è uguale per tutti. Se si guarda alle retribuzioni, l'Italia va controcorrente: mentre in tutt'Europa il gap salariale di genere è sceso, da noi è aumentato. Per l'arrivo di nuove occupate che guadagnano poco, e la precarizzazione delle giovani donne più istruite

Articolopari opportunità - lavoro

Scende l’età media, salgono le donne. Il nuovo parlamento ha due record storici, con il maggior tasso di ricambio per età e sesso. E’ un’opportunità per cambiare? Sì, a patto che si vedano e si superino alcuni grossi limiti. E che le questioni generazionali e di genere entrino davvero nell’agenda dei lavori

Articolopari opportunità

Per molte giovani la maternità è un diritto impossibile. Ma non si risolve il problema con un assegno universale, svincolato dal diritto a un reddito e a un lavoro decente. Una critica ad alcune proposte del gruppo Maternità&Paternità: cambiare il welfare è necessario, ma senza salti all'indietro

Articolopari opportunità - lavoro

Il libro di Chiara Valentini accende la denuncia: lavoro e maternità in Italia restano ampiamente inconciliabili e inconciliati. Perché? Per quale motivo il bene pubblico (i figli) si traduce in costi solo privati (e femminili)? Quali i primi nodi da affrontare? Cominciamo da tre: piccole imprese, pubblico impiego e flessibilità buona

Recensionefamiglie - lavoro

He-cession o she-cession? Mentre negli Usa si dibatte sul sesso della crisi, vengono fuori i dati sugli effetti del piano Obama: gli aiuti sono andati paritariamente al lavoro femminile e maschile. Una piccola lezione all'Europa sull'efficacia delle infrastrutture sociali, e sui pericoli dei pacchetti generalizzati di austerità

Articolofinanza pubblica

Il problema dell'invecchiamento e quello del lavoro: le due soluzioni possono viaggiare insieme, e gli anziani possono diventare il motore della ripresa. Il modello francese dei vouchers e la necessità di una strategia che può liberare e potenziare il lavoro femminile

Articololavoro - welfare

Il "sorpasso di genere" in Italia è una realtà per il 16,1% delle coppie nelle quali lavorano tutti e due i coniugi. Un dato che rovescia le classifiche europee, nelle quali non brilliamo per indicatori di parità. Ma spesso è un sorpasso tra poveri

Articolofamiglie - lavoro

La recessione di oggi in Europa colpisce le donne più di quanto non accadesse nel passato. Ma le misure anti-crisi non ne tengono conto. Se lo facessero, saremmo più vicini alla soluzione: cambiare i sistemi di welfare e investire nelle infrastrutture sociali

Articololavoro