Tania Groppi

Professoressa ordinaria di Istituzioni di diritto pubblico nell’Università di Siena, dove insegna anche Diritto comparato. Ha diretto e dirige progetti di ricerca, nazionali e internazionali, sulla giustizia costituzionale, la democrazia costituzionale, il dialogo tra le corti. Ha partecipato ad attività di institution building in Iraq, Repubblica democratica del Congo, Tunisia. È autrice, tra l’altro, dei volumi Il federalismo (Bari-Roma, 2004); Canada (Bologna, 2007); Le grandi decisioni della Corte costituzionale italiana (Napoli, 2010), e curatrice dei volumi The Use of Foreign Precedents by Constitutional Judges (Oxford, 2013, con M.C. Ponthoreau) e Tunisia. La primavera della Costituzione (Roma, 2015, con I. Spigno).

Articoli pubblicati

Una parità ambigua di Marilisa D'Amico e Il coraggio delle donne di Dacia Maraini e Chiara Valentini. Due libri apparentemente distanti per impostazione e tematiche, ma connessi da un intento comune: raccontare la storia dei diritti delle donne, una rivoluzione ancora incompiuta

Recensionecultura - diritti - storie

Kamala Harris, Ruth Bader Ginsburg e le altre. Quello che le donne al potere negli Stati Uniti hanno da dirci. L'analisi di una costituzionalista

ArticoloAmerica - femminismi - politica

Che ne sarà della democrazia paritaria dopo le ultime elezioni regionali. Il commento di Tania Groppi, costituzionalista

Articoloelezioni - pari opportunità - politiche

Tania Groppi, ordinaria di diritto pubblico a Siena, racconta come le costituzionaliste in Italia si stanno faticosamente facendo strada nel mondo delle istituzioni. Un mondo ancora fortemente maschile e schiacciato su pregiudizi patriarcali

Articolopari opportunità - storie