Rubricain poche parole

Louise Bourgeois, Autobiographical Prints

Catalogo della mostra tenutasi alla Hayword Gallery di Londra di stampe disegnate da Louise Bourgeois (1911-2010) nel periodo della maturità: Autobiographical Series (1994), e 11 Dryponts (1999). Questo prezioso volumetto comprende la riproduzione di 25 disegni su carta della grande artista contemporanea, fatti nel periodo in cui lavorava a giganteschi ragni di metallo. Accompagna l’introduzione, a firma del curatore Roger Malbert, un saggio di Juliet Mitchell - Bourgeois’ Prints; A Psychoanalyst's View – nel quale, come in un piccolo libretto di istruzioni, si stabilisce un confronto serrato tra ciascun disegno e un episodio della storia di famiglia di Louise. Come ripercorrendo l’esperienza psicoanalitica dell’artista, durata decine di anni, servendosi dei tanti appunti scritti da Bourgeois sull’esistenza vissuta sempre al bordo di un collasso psichico, Mitchell compone un profilo biografico, insieme psicoanalitico e femminista.

Louise Bourgeois, Autobiographical Prints, Hayward Publishing, 2016