Videoarte - stereotipi - storie

Produttrici

Le canzoni che ascoltiamo tutti i giorni sono quasi sempre prodotte da uomini. Un breve video indaga l'impatto di questo dato sui gap nelle carriere e sulla rappresentazione dei corpi

Se si escludono le performer, le donne sono tutt'altro che ben rappresentate nell'industria musicale. Soprattutto ai vertici. Infatti costituiscono meno del 5 percento di produttori e ingegneri. Significa che quasi ogni canzone che ascoltiamo è prodotta da uomini. In questo video, la giornalista Mary H.K. Choi intervista le produttrici e artiste TOKiMONSTA, Linda Perry, Grimes e Ebony Bones per cercare di comprendere perché le esperte fanno così fatica ad affermarsi nell'industria dei dischi.

Leggi tutto lo speciale Taci anzi canta: le donne nell'industria discografica 

Altri video

Recessione, pandemia, disuguaglianze di genere. Perché la crisi che stiamo vivendo interessa soprattutto le donne, un'intervista a Marcella Corsi
Videocrisi economica - disuguaglianze - pandemia
Women Up ribalta lo stereotipo sotteso dall’invito a 'comportarsi da donna' allargando a dismisura le prospettive. Un'indagine su arte e femminismo a cura della Galleria Nazionale
Video
Open group intervista Barbara De Micheli all'interno del progetto 2023, una finestra sul nostro futuro possibile
Videobuone pratiche - femminismi - pari opportunità
Chi pagherà le conseguenze della crisi dopo il Covid? Marcella Corsi, Lucia Castelli e Giovanni Galli ne parlano con La Repubblica
Video
Dopo il virus, un mondo nuovo? Un dibattito femminista sull'impatto di genere del Covid. Chiara Saraceno e Barbara Leda Kenny ne parlano con MicroMega
Videopandemia

Pagine