I libripanettone

A Natale regaliamo libri, sono economici, aiutano a pensare meglio e a pensare insieme. Questi i libri del 2011 consigliati da Tuba, la libreria delle donne di Roma

 

La notizia tristemente risaputa è che in Italia si legge pochissimo (e gli effetti sono davanti ai nostri occhi), la notizia positiva è che Natale è un buon pretesto per regalarne. Questi sono alcuni dei consigli nostri e di Tuba, la libreria delle donne di Roma, per facilitarvi il compito li associamo noi ai vostri parenti.

 

Per la nonna lucidissima

 “I piatti più piccanti della cucina tatara” di Alina Bronsky, Edizioni E/O 2011, € 18

Odiate il buonismo natalizio? Ecco la storia di una nonna perfida, perché la cattiveria nei libri può essere veramente gustosa e appassionante

"L'isola delle cameriere" di Milena Moser, Edizioni E/O  2001, € 7,75

La protagonista è una improbabile laureata in lettere, sola, precaria e fuori misura (è veramente troppo alta), che per sbarcare il lunario finisce a fare le pulizie nella casa del mulino bianco dove regna la "donna perfetta". Ma ogni perfezione nasconde un lato oscuro, in questo caso una simpatica nonna rinchiusa in cantina che diventa la co-protagonista di una esilarante vendetta. 

P.S. E' fondamentale scegliere un libro scritto grande (è la prima cosa che le nonne controllano nei libri)

 Per lo zio che “chi vuole può”  ma anche per il trentenne promettente della famiglia

“Lettera di dimissioni“ di Valeria Parrella, Einaudi 2011, € 18,50

Un libro che riesce a parlare dell’Italia di oggi senza perdere il gusto di una buona storia e il piacere di una bella prosa. Un affresco corale per raccontare il paese e le sue derive a 360 gradi, il bianco e il nero che si confondono, l’etica che sfuma e i buoni che si logorano o si corrompono: impossibile non ritrovarcisi.

L’ alternativa economica: Quelli che però è lo stesso, Silvia Dai Pra, Laterza, € 10,00

Una giovane trentenne, ultraformata, dottorata all’estero si ritrova a fare una supplenza annuale alle serali di Ostia, tre trimestri tra giovani fascisti, ragazze che non sanno come si rimane in cinta, gli scoppi di rabbia di adolescenti sentimentali e una scuola che non riesce a dare stimoli, a educare e spesso neanche a trattenere. Un percorso di crescita, dove a crescere è la protagonista che, non più protetta dalle mura dell'accademia, vede messa a dura prova la sua identità "di brava ragazza di sinistra". Tragicomico, si fa leggere tutto d'un fiato.

Per il papà comunista (o assimilabile)

Ogni mattina a Jenin” di Susan Abulhawa, Feltrinelli 2011, € 17

Appassionante, travolgente, emozionante, dura e crudele questa la storia di una terra, quella di Palestina, raccontata dal 1941 al 2002 attraverso la numerosa famiglia Abulheja. L’autrice non tralascia nessun aspetto. Per chi vuole andare oltre i telegiornali.

Per l'amica di tutta la vita

Scusate la polvere” di Elvira Seminara, Nottetempo 2011, € 12

Un libro per ridere, Elvira Seminara ha un talento comico che vi coinvolgerà e vi troverete a fare i conti con le cose tristi della vita ridendoci su. Una storia in cui trionfano le donne, il caso e le piccole cose quotidiane con il loro potenziale di eccezionalità.

L’alternativa economica “Tua” Di Claudia Pineiro, Feltrinelli 2011, € 10

La protagonista è una casalinga che vive in superficie, e tutte le sue energie sono spese per mantere integre le apparenze. Fino al giorno in cui si apre una crepa nel mondo perfetto una crepa che diventerà un vortice e la trasformerà. Claudia Pineiro offre al lettore uno sguardo più ampio e complesso di quello che fornisce alla sua protagonista e l’effetto è esilarante.

Per la mamma, quella che “perchè noi...”

Il paese delle donne” di Gioconda Belli, Feltrinelli 2011, € 14,45

Cosa farebbero le donne se prendessero il potere? Gioconda Belli, scrittrice nicaraguense icona internazionale del femminismo, prova a rispondere inventando “Il partito della sinistra erotica”; un gruppo di donne molto sensuali e con le idee chiarissime vince le elezioni in un piccolo paese del Centroamerica e una volta preso il potere lo stravolge. Un libro ironico, un bell’esercizio di utopia.

L’alternativa economica: “Le donne non invecchiano mai” di Iaia Caputo, € 8

La vecchiaia delle donne non è ammessa nel paese del velinismo. Come si invecchia nell’età della chirurgia estetica, delle creme anti-age e del lifting di massa? Tra i tanti diritti acquisiti che sono stati rimessi in discussione in questi anni, non staremo per caso perdendo anche il diritto di invecchiare in pace?

Per tutti, ma principalmente per la figlia ventenne, impegnatissima

Dove nessuno ti troverà”, di Alicia Gimenez Bartlett, Sellerio 2011, € 16

Siamo in Spagna, tra la Catalogna e l’Aragona dove vive “La Pastora”, custode di pecore, ermafrodita e partigiano contro la dittatura di Franco. Un viaggio in una terra dura, controllata dalla Guardia Civil e condannata alla solitudine. Una storia vera che tanto ha appassionato medici e giornalisti raccontata da una delle migliori penna della letteratura spagnola.

Per il pessimista cosmico della famiglia

"Economia del noi" di Roberta Carlini, edizioni Laterza,12 euro

Della nostra caporedattrice, in palese conflitto di interessi, per questi tempi bui ecco un libro di speranza e ispirazione. Come cambiare l'economia delle nostre vite attraverso un viaggio-inchiesta in un’Italia poco conosciuta, quella dei tanti che cercano soluzioni comuni a problemi comuni, sopravvivono alla crisi con le risorse della solidarietà, e nel farlo mettono le basi di un’altra economia.

Per il nonno conservatore, ma anche per la liceale brillante

Il gioco delle parti”, di Laura Schettini, Le Monnier 2011, € 19

Un saggio appassionante come un romanzo, una pagina di storia che non troverete altrove sul gusto del travestimento, sul rovesciamento e l’attraversamento dei ruoli, su una primitiva polizia scientifica e le donne in bicicletta. Un libro per tutti, un capitolo che non troverete nella Grande Storia Ufficiale.

Per il nipote diciottenne

Pornotopia” di Beatriz Preciado, Fandango 2011, € 16,50

Credo che Playboy sia per la filosofia politica contemporanea quello che la locomotiva a vapore fu per Marx, un modello di produzione economica e culturale imprescindibile per comprendere le mutazioni che hanno avuto luogo durante la seconda metà del ventesimo secolo.” Beatriz Preciado

Per la cugina Susanita (ricordate, l’amica di Mafalda? Quella che voleva taaanti bei bambini)

Mamme cattivissime”, di Elisabeth Badinter, Corbaccio 2011, € 16

Da quando la maternità è una scelta le aspettative sulla buona madre si sono alzate tantissimo, ma chi l’ha detto che le mamme perfette fanno bene alla salute? Un libro che ha sollevato tantissimo dibattito.

Per tutti, ma proprio tutti, dai 14 anni in su

 “Godete!”, di Alessandra Di Pietro, ADD Editore 2011, € 6

Un titolo che è al tempo estesso un imperativo e un augurio, un piccolo manuale sul piacere e le donne, per giocare a scoprirsi, da regalare a tutte le amiche ma anche a chi ci vuole bene ;)

Per i bambini e le bambine

"La vera storia della principessa sul pisello", Octavia Monaco, Orecchio Acerbo, € 15

Mai più principesse che non scelgono e che vengono messe alla prova, una versione a dir poco originale e per niente tradizionale della tradizionalissima principessa sul pisello. Meravigliose le illustrazioni.