Newslavoro, linguaggi

Le fotogiornaliste hanno un database

Foto: Flickr/ Women Photograph

Solo qualche decennio fa sarebbe stato impensabile per una redazione pagare una donna per un reportage fotografico, anche in questo settore gli uomini erano i preferiti dal mercato. Oggi le donne rappresentano una fetta importante nei servizi di fotogiornalismo, ma continuano a scontrarsi con stereotipi sessuali e discriminazioni economiche. Eppure basterebbe davvero poco per riconoscere quello che già sta accadendo.

Per raccogliere la sfida è appena nato il sito Women Photograph, un database che mette in rete il portfolio delle fotogiornaliste che hanno almeno cinque anni di esperienza in questo settore. Un modo per rendere visibile l'attività di queste donne - finora 400, provenienti da 67 paesi, come ha dichiarato al New York Times la sua ideatrice, Daniella Zalcman - e metterle in contatto con chi potrebbe affidar loro un lavoro.