Ricercheazioni positive, scuola, stereotipi

Diversity, equality e inclusion nella prima infanzia

Data pubblicazione: 07/2020
Committente: Unione Europea

 

Un progetto finanziato dall’Unione Europea attraverso il programma Erasmus+, e coordinato dalla Provincia Autonoma di Trento, con la supervisione scientifica del Centro di Studi Interdisciplinari di Genere dell’Università di Trento. Gli obiettivi del progetto sono stati articolati attorno al nodo della sensibilizzazione al genere e alle diversità nei contesti educativi della prima infanzia. Da dicembre 2017 ad aprile 2020 insieme all’ente di ricerca VMG (The Institute for Masculinity Studies and Gender Research) di Graz (Austria), Save the Children di Styria (Austria) e all’associazione ARCI (Alliance for Regional and Civic Initiatives) con sede a Sofia (Bulgaria) è stato messo in campo un fitto programma di ricerca e studio al fine di sviluppare percorsi di formazione dedicati ai professionisti del settore e strumenti didattici immediatamente applicabili nei territori, sia per contrastare stereotipi e discriminazioni di genere nel lavoro con bambini e bambine che per immaginare nuove pratiche diversificate e accoglienti nel campo dell’educazione.

Per saperne di più