Newspari opportunità, salute, sviluppo

Il 2020 sarà un anno cruciale per le donne

Foto: Unsplash/ Joel Muniz

Il 2020 sarà un anno cruciale per le donne secondo il Lancet, tra le riviste mediche più note a livello internazionale, che in un editoriale di inizio anno sottolinea come salute, sviluppo e parità di genere siano legati ormai in modo inestricabile a livello planetario.

Il 2020, ricorda il Lancet, segna 25 anni dalla Conferenza di Pechino, 20 dalla Risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite su donne, pace e sicurezza, 10 dalla nascita dell'ente per la gender equality e l'empowerment delle Nazioni Unite (UN Women), 5 dalla selezione degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Agenda 2030: ricorrenze tonde e utili a fare il punto, riflettere, impegnarsi, agire per il cambiamento, e soprattutto intercettare l'attenzione dei decisori a livello nazionale e globale.

A un quarto di secolo dalla piattaforma stilata a Pechino, commenta il Lancet, non si può dire che un solo paese al mondo si sia dimostrato all'altezza di quella visione. Secondo il Global gender gap del World economic forum, ci vorranno infatti ancora più di 99 anni per colmare il gender gap internazionale. Inoltre, continua il Lancet, proprio il mese scorso tre importanti organizzazioni sanitarie globali  la Bill & Melinda Gates Foundation, la Clinton Health Access Initiative e PATH – hanno annunciato che i loro nuovi CEO saranno uomini.

"Nonostante gli impegni presi a Pechino nel 1995" commenta il Lancet "gli impegni della comunità globale nei confronti degli obiettivi di sviluppo sostenibile 3 (salute) e 5 (parità di genere) e i dati che in modo sempre più stringente mostrano come le disuguaglianze di genere incidano sul diritto alla salute, forse la caratteristica più sorprendente degli ultimi 25 anni sta nel modo in cui i programmi di salute e sviluppo hanno trascurato la parità di genere".

L'incidenza dei tumori sulle donne e l'accesso alle cure rappresentano casi significativi. "Lo sviluppo sostenibile non può avvenire senza equità di genere" conclude il Lancet. "È giunto il momento di applicare questo principio con impegno alle sfide sanitarie". Nel corso del 2020 saranno diversi i vertici decisivi a muoversi in questa direzione: una commissione delle Nazioni Unite sullo status delle donne avrà luogo a marzo, luglio vedrà il Generation Equality Forum a Città del Messico, e una riunione di alto livello delle Nazioni Unite è prevista per settembre. 

Leggi tutto l'articolo su The Lancet