Videolinguaggi - salute - sessualità

Una sola voce

Contro le mutilazioni genitali femminili, il video girato da giovani attiviste e attivisti africani ed europei

Si intitola One voice ed è il video lanciato per il 6 febbraio, giornata internazionale contro le mutilazioni genitali femminili, dall'Associazione italiana donne per lo sviluppo (Aidos). Realizzato da giovani attivisti e attiviste provenienti da Africa ed Europa per porre fine alle mutilazioni genitali femminili il video ne raccoglie le testimonianze.

"Aidos ha organizzato due workshop, in Uganda e Burkina Faso, per la realizzazione di video dedicati alla questione" spiega l'associazione "dieci giorni insieme per imparare a ideare, scrivere e produrre video per testimoniare il cambiamento". Alla base, l'obiettivo di aumentare l’efficacia delle azioni di comunicazione per favorire il benessere di donne e bambine.

"Necessaria è la creazione di legami e comunicazione tra comunità della diaspora e chi è rimasta/o nei paesi d’origine" spiega ancora Aidos "questa costruzione di ponti tra continenti è l’obiettivo principale del programma congiunto tra il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione (Unfpa) e il Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia (Unicef) sulle mutilazioni genitali femminili e per cui Aidos ha realizzato i due training di formazione". 

Altri video

Parte il crowdfunding per la seconda edizione di inQuiete, festival di scrittrici a Roma
Videocultura - innovazione - storie
Un'indagine su donne e Islam nell'Italia della ricerca scientifica
Videodisuguaglianze - pari opportunità - scienza
Perché gli uomini sono così arrabbiati? Un video tagliente e ironico di Elisa Kreisinger
Videolinguaggi - pari opportunità - stereotipi
Se la pubblicità si scusasse con le donne. Una clip realizzata dalla regista Tiny Bullet
Videocorpi - linguaggi - stereotipi
In Belgio la campagna per l'Equal Pay Day parte da un video provocatorio sulle pensioni
Videolinguaggi - pay gap - pensioni - stereotipi

Pagine