Newscultura, storie

Helena Janeczek vince il Premio Strega

È Helena Janeczek ad aggiudicarsi la vittoria dell'edizione 2018 del Premio Strega, con il romanzo La ragazza con la Leica (Guanda) che racconta la storia di Gerda Taro, fotografa di guerra morta sul campo a soli 27 anni travolta da un carro armato e diventata simbolo di libertà e rivoluzione femminile.

Una svolta nella storia del premio letterario più importante d'Italia: l'ultima donna a vincere era stata Melania Mazzucco nel 2003 con il romanzo Vita, senza contare il fatto che da molti anni a vincere erano solo romanzi dei principali gruppi editoriali.

"Gerda è nata coraggiosa, io un po' di coraggio nella vita ho imparato a tirarlo fuori" ha dichiarato Janeczek ai microfoni dei giornalisti subito dopo la premiazione, dichiarandosi felicemente sconvolta. "A Gerda non somiglio, per me era bello cimentarmi con una figura alla quale non mi sento di somigliare". 3 donne nella cinquina 6 nella dozzina, e una vincitrice donna: "sono contenta" commenta Janeczek "e spero che dopo di me ci saranno molte altre vincitrici, che sia un'occasione di attenzione".

Leggi il dossier 'Donne e uomini nell'editoria: posizioni, uso e mercato'