Videocultura - innovazione - storie

inQuiete, parte il crowdfunding

Parte il crowdfunding per la seconda edizione di inQuiete, festival di scrittrici a Roma

Parte il crowdfunding per la seconda edizione di inQuiete, festival di scrittrici a Roma che nasce dal basso e punta in alto "mettendo a disposizione di tutti e tutte in maniera gratuita e accessibile tre giorni di incontri, laboratori, tavole rotonde e presentazioni" all'interno delle piazze, librerie e biblioteche del Pigneto a Roma.

"Nel 2017 abbiamo lanciato l'idea di fare un festival per dare visibilità alle donne e alla loro scrittura coinvolgendo più di duecento cofinanziatori, settanta tra scrittrici, giornaliste e studiose, cinquemila persone che hanno partecipato al Festival" spiegano le organizzatrici, che anticipano: quest'anno ci sarà una mostra di fotografia, uno spazio dedicato alla poesia il festival diventerà internazionale.

"La presenza femminile nella narrativa e nei festival letterari è spesso relegata in secondo piano nonostante ci siano numerose autrici affermate, le donne leggano di più, e siano donne le interpreti di molti dei romanzi più amati" continuano le ideatrici del festival. È da questa constatazione che nasce l’idea di un intero festival dedicato alle donne e alle scrittrici che si svolgerà in due officine culturali che innervano il quartiere Pigneto a Roma: la Biblioteca del Comune di Roma Goffredo Mameli e la libreria delle donne Tuba.  

Sostieni inQuiete per realizzare la seconda edizione del festival

 

Altri video

L'Asvis fa il punto sulla parità di genere in Italia, il quinto tra gli obiettivi sostenibili delle Nazioni Unite da raggiungere entro il 2030
Videodisuguaglianze - pari opportunità - politiche
Lo spot firmato da Osservatorio AiDS, Friends of the Global Fund Europe, Aidos e Bluestocking per l'1 dicembre 2018, giornata mondiale per la lotta all'Aids
Videosalute - sessualità - stereotipi
Un'indagine su donne e Islam nell'Italia della ricerca scientifica
Videodisuguaglianze - pari opportunità - scienza
Perché gli uomini sono così arrabbiati? Un video tagliente e ironico di Elisa Kreisinger
Videolinguaggi - pari opportunità - stereotipi
Se la pubblicità si scusasse con le donne. Una clip realizzata dalla regista Tiny Bullet
Videocorpi - linguaggi - stereotipi

Pagine