Newsazioni positive, conciliazione, lavoro, politiche

Conciliare vita e lavoro, un progetto sperimentale dall'Anpal

Foto: Unsplash/ Curtis MacNewton

Carichi familiari e accesso al lavoro, se ne parla mercoledì 19 dicembre a Palazzo Wedekind a Roma, dove l'Agenzia nazionale politiche attive del lavoro (Anpal) presenterà il progetto Equality for work and Life (EQW&L), sperimentazione di innovazione sociale volta a facilitare l'equilibrio tra esigenze di vita e di lavoro.

"La partecipazione delle donne al mercato del lavoro è ancora notevolmente inferiore a quella degli uomini e questa dimensione assume connotati importanti soprattutto nel nostro Paese" commenta l'Anpal "nel quale il divario assume caratteri strutturali con conseguenze significative anche rispetto alla tradizionale divisione del lavoro, di natura produttiva, appannaggio prevalentemente degli uomini, e legata ai compiti di cura, appannaggio prevalentemente delle donne".

Per dare una risposta strutturata, spiega Anpal, l'obiettivo del progetto "è quello di elaborare e testare una serie di strategie, un nuovo modello di intervento e un kit di strumenti per facilitare l’accesso al mercato del lavoro dei disoccupati – donne, ma non solo  che hanno difficoltà a inserirsi o reinserirsi nel mercato del lavoro a causa delle loro esigenze di conciliazione, e sostenere le piccole e medie imprese  in particolare quelle del terzo settore – nel loro processo di consapevolezza delle potenzialità degli ambienti di lavoro favorevoli all’equilibrio tra lavoro e vita privata".

Tra i partner del progetto  sostenuto tra gli altri da Dipartimento per le pari opportunità e Inps  anche la Fondazione Giacomo Brodolini. L'appuntamento per la presentazione della sperimentazione è a Roma, Palazzo Wedekind, mercoledì 19 dicembre dalle 9.30 alle 13.00. Sarà presente Barbara Leda Kenny, caporedattrice di inGenere, che modererà la tavola rotonda di discussione.

Leggi il programma della giornata