NewsEuropa, famiglie, salute, welfare

Non è un paese per nonne

Foto: Unsplash/ Tiago Muraro

Ieri la giornata internazionale degli anziani, oggi la festa dei nonni, e l'Eurostat diffonde i numeri sugli ultraottantenni. In Europa sono ancora soprattutto donne (64%), e tra i paesi Ue è l'Italia a registrare la percentuale più alta di anziani sul totale della popolazione (6,7% seguita da Grecia, Spagna e Portogallo), segno che i giovani se ne vanno e che le nascite sono sempre meno. 

In compenso, gli ultraottantenni in Italia hanno un'aspettativa di vita inferiore a paesi come la Francia o la Spagna. Insomma, le nonne italiane stanno un po' meno bene di quanto pensiamo. E a farne le spese sarà ancora una volta la "generazione sandwich", quella delle cinquantenni alle prese con figli non ancora autonomi e genitori di cui prendersi cura.

Leggi anche

Trent'anni di mercato, la cura degli anziani in Europa

Generazioni solidali. Giovani e anziani nell'Italia della crisi