Elisabetta Ruspini

Professore associato di Sociologia presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, Università degli Studi di Milano-Bicocca.
Tra i suoi interessi di ricerca: i processi di costruzione delle identità di genere; rappresentazioni e narrazioni mediatiche di femminilità e mascolinità; genere e mutamento sociale (nuove mascolinità e nuove femminilità, incroci tra genere e orientamento sessuale; transgenderismo, transessualità); le discriminazioni connesse con l’orientamento sessuale e con le transizioni da un genere all’altro; nuove genitorialità (madri e padri soli; genitorialità lgbt); la dimensione di genere di povertà ed esclusione sociale.
In campo metodologico: ricerca e analisi longitudinale; approccio biografico; ricerca gender-sensitive; ricerca comparata; ricomposizione tra qualità e quantità.

Articoli pubblicati

In Italia non è ancora stata approvata una legge che consenta a donne e uomini omosessuali di esercitare il proprio diritto di “fare famiglia”. Cerchiamo di capire perché

Articolodiritti - disuguaglianze - famiglie - genitorialità

La società del maschile 'neutro'. Alle radici dell'ostilità verso un linguaggio sessuato e 'non umano'

Articolobuone pratiche - disuguaglianze - istituzioni - linguaggi - pari opportunità - stereotipi

Attraverso il linguaggio si trasmettono diversità e diseuguaglianze sociali. C'è ancora da fare per muoversi oltre il sessismo delle parole

Articolobuone pratiche - linguaggi - stereotipi

Donne e uomini omosessuali posso sposarsi e avere figli? Le reazioni alla sentenza della Cassazione confermano che i pregiudizi dominano ancora la scena politica italiana. Assai arretrata rispetto alle evidenze di scienza ed esperienza, che danno un concetto più ricco e ampio di famiglia

Articolofamiglie

A quattro mani una sociologa e una deputata scrivono della proposta di legge sul congedo di paternità  obbligatorio in Italia: solo quattro giorni,  nel testo in discussione alla camera. Un primo passo simbolico per rompere l'equazione tra donne e cura; e per incontrare un crescente desiderio maschile

Articolofamiglie

In Italia un bambino su cinque nasce da genitori non sposati. Una tendenza in forte crescita, anche se siamo ancora lontani dai livelli degli altri paesi europei. Fa da freno il fatto che ancora persistono disparità di diritti tra i bambini nati all’interno del matrimonio e quelli nati al di fuori di esso

Articolopari opportunità - famiglie