Sara Borrillo

Assegnista di ricerca in Storia dei Paesi Islamici all'Università di Napoli L'Orientale (Dipartimento Asia, Africa e Mediterraneo) e docente a contratto in Storia dei Paesi Islamici all'Università di Macerata. I suoi principali interessi di ricerca riguardano le trasformazioni sociali e politiche della storia contemporanea del Medio Oriente e del Nord Africa, con particolare riguardo ai movimenti sociali, delle donne e alle nuove autorità religiose. Dal 2012 è ricercatrice associata al Centre Jacques Berque (CJB-CNRS) di Rabat e nel 2016 ha svolto un periodo di visiting research all'Istituto di Ricerca sul Maghreb contemporaneo (IRMC) di Tunisi. Per il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP) è esperta di uguaglianza di genere ed empowerment femminile nell'amministrazione pubblica (GEPA). Tra le sue recenti pubblicazioni, Femminismi e Islam in Marocco (Edizioni Scientifiche Italiane, 2017).

Articoli pubblicati

Il libro curato da Leila Karami e Biancamaria Scarcia Amoretti per Ediesse esplora le forme dell'attivismo delle donne nella storia contemporanea di alcuni paesi del Maghreb, del Medio Oriente, dell’area del Golfo, includendo anche Pakistan e Indonesia.

Recensionediritti - disuguaglianze - femminismi - Medio oriente - religione