Stefania Scarponi

Professore straordinario di diritto del lavoro alla facoltà di giurisprudenza di Trento, e membro del direttivo del Centro studi interdisciplinari di genere

Articoli pubblicati

La nuova riforma del mercato del lavoro viene presentata come una misura a favore dei giovani e delle donne, ma analizzando le misure proposte emergono non poche perplessità. Sia sul piano della parità che su quello dell'equità

Articolofinanza pubblica - politiche - precarietà - spesa pubblica

Licenziamento, pensione, maternità. Le forme contrattuali atipiche hanno lasciato più scoperte le donne. Un disegno di legge del Pd propone alcune misure per uscire dalla precarietà, uguali per tutti. Ma in questo campo un'ottica di genere e azioni positive per le precarie sono necessari

Articololavoro

Molte le leggi che hanno cambiato il mondo del lavoro anche per le donne. Ma le tutele più avanzate sono rimaste sulla carta, mentre la flessibilità nei tempi di lavoro è stata usata solo per le esigenze delle imprese. Spingendo sempre più donne fuori dal mercato del lavoro, o dentro una precarietà senza diritti

Articololavoro

Blocco dei nidi, riforme nel pubblico impiego e del mercato del lavoro hanno reso ancora più difficile la conciliazione. In parlamento tre disegni di legge che prevedono alcune novità: tra le quali, un mini-congedo di paternità obbligatorio. Ma i rischi legati alla crisi richiederebbero misure più forti

Articolopari opportunità - famiglie