Articolofinanza

Test! Scopri il tuo indice
di Grecità Economica

"Non siamo come la Grecia". Ma sarà vero? Due economisti di Atene hanno preparato un test, con tabelle e punteggi, per capire quanta Grecia c'è in noi. Scopri il tuo profilo personale e quello nazionale. La Grecia spauracchio d'Europa, è vicina o lontana?

Articoli correlati

I primi dieci miliardari del mondo sono tutti maschi. Perché una riforma globale della tassazione sarebbe un bene per le donne e per tutti, a partire dalle scelte che faranno gli Stati Uniti

Molti paesi, terrorizzati dall'idea di aumentare le spese, stanno optando per misure di austerità fiscale. Un errore che non possiamo permetterci, o a pagare saranno soltanto le donne. Il commento di Magdalena Sepúlveda dal Cile

Due economiste spiegano in un rapporto perché il piano per la ripresa appena presentato dalla Commissione europea non tiene conto delle differenze tra donne e uomini nella crisi da Covid19

Le imprese femminili sono discriminate due volte nell'accesso ai finanziamenti. Un'analisi su Italia e Regno Unito mostra perché l’inclusione finanziaria è uno strumento cruciale per ridurre la diseguaglianza di genere nel sistema economico

"Naturalmente la Grecia è del tutto diversa, un caso unico". Ecco una dichiarazione piuttosto diffusa nei corridoi del potere. Capi di governo, legislatori, sindacalisti, giornalisti e opinionisti lo ripetono ormai da un anno.

"Siamo tutti Greci” è la risposta, quasi altrettanto diffusa, proveniente dagli esponenti della sinistra moderata, schierati gomito a gomito per arginare la comune minaccia neo-liberista.

Ma il vostro paese è veramente diverso dalla Grecia? Quanto vi separa da quegli ellenici infelici, a parte le poche centinaia di miglia nautiche del Mare Adriatico?

Con il semplice Test di Grecità Economica che trovate qui sotto potete mettervi l’anima in pace, scordandovi le terribili notti insonni trascorse in preda ai dubbi.

Di seguito troverete elencate 20 semplici affermazioni che colgono alcuni tipici modi di pensare che politici, sindacalisti o opinionisti esibivano in giorni non sospetti, prima che la Grecia fosse costretta a ricorrere agli aiuti internazionali. In un certo senso rappresentano “perle di saggezza politica”, indicazioni su come un attore politicamente intelligente dovrebbe orientarsi nelle decisioni quotidiane che il governo di una nazione costringe di tanto in tanto ad affrontare. Alcune di queste affermazioni potrebbero essere attinenti anche al vostro paese, altre no; altre ancora forse le avrete udite da qualcuno, poi fischiato e tacciato di totale mancanza di responsabilità. Magari alcune potrebbero sembrarvi pure una buona idea, sempre che si riesca a farla franca. Prese nel loro insieme, queste affermazioni vi aiuteranno a quantificare quanto Grecia c’è o potrebbe esserci in voi e nel vostro paese.

Il test è composto di 20 affermazioni. Dopo aver letto ciascuna di esse, pensate alla vostra esperienza. Potete dare una risposta in base alla vostra storia personale e una per tutti gli altri. Mettete la mano destra sul cuore e scegliete una risposta tra le seguenti quattro:

1: Sì, sempre.

2: Spesso; l’ho sentito dire, ma non è la regola generale

3: Quasi mai; l’ho sentito dire solo in alcuni casi isolati

4: Mai!!!

 

 

Le 20 domande del TEST DI GRECITÀ ECONOMICA™

Affermazioni in materia di governance/ politica economica per valutare il livello di analogia/differenza rispetto alla Grecia. Potete affermare lo stesso nel vostro caso?

Quanto siete d’accordo?

PER VOI

PER TUTTI GLI ALTRI

“Quando arriva il momento di prendere una decisione difficile, la rinviamo a dopo le prossime elezioni."

 

 

"Se il mio sindacato desidera un aumento ma la nostra politica dei redditi prevede un tetto alle retribuzioni mensili, credo sia una buona idea attenersi a quella politica, offrendo invece il pagamento di un’altra mensilità. Non c’è nulla di male se in un periodo di 12 mesi (chiamato convenzionalmente un “anno”) sono previste 14, 15 o persino 18 mensilità."

 

 

"Quando l’austerity diventa inevitabile, ma prima di una elezione viene minacciato uno sciopero, credo sia utile pagare le retribuzioni attingendo ai fondi destinati agli investimenti. In questo modo, avremo l’austerità e niente scioperi."

 

 

"Non ci vedo nulla di male se un laureando denuncia che la pensione di un dipendente della società statale di distribuzione elettrica gode di un sussidio pubblico quattro volte superiore alla pensione di una colf."

 

 

"Credo che permettere alle donne di andare in pensione a 50 anni sia una buona idea, perché corregge lo squilibrio di genere (e riduce la concorrenza per le promozioni a dirigente)."

 

 

"Le pensioni dovrebbero essere più alte perché le nonne danno la paghetta ai nipoti disoccupati."

 

 

"Quando i professori di economia analizzano i dati sulla distribuzione del reddito e affermano che la disuguaglianza di reddito è in aumento, mi assicuro che questi dati non vengano più diffusi al pubblico. In questo modo, evito molte domande imbarazzanti."*

 

 

"Piuttosto che avere gente che si lamenta perché i dipendenti pubblici sono troppi, mi assicuro che tutti quelli nuovi vengano assunti con contratti differenti e pagati fuori bilancio. In questo modo, nessuno conosce il monte retribuzioni del settore pubblico e posso dormire sonni tranquilli."*

 

 

"Non ha alcun senso offrire servizi sociali agli immigrati, perché non possono votare."*

 

 

"Dare il sussidio di invalidità destinato ai non vedenti ad un tassista che lavora duramente e ha una famiglia da mantenere è solo il riconoscimento che il suo è un caso meritorio. Non è colpa del tassista se il sistema di protezione sociale non prevede un sussidio specifico per il suo caso. Nel frattempo, dovremmo fare tutto il possibile per essere socialmente equi ed eventualmente apportare correttivi in un secondo momento."

 

 

"Chi antepone bilanci e numeri alla sofferenza della gente è senza cuore e dovrebbe tornare a Chicago, da dove è venuto."

 

 

"Nel Consiglio Europeo si approva serenamente una direzione politica, ma poi a livello nazionale si persegue una politica differente. Non vi è nulla di male nel dire cose diverse a persone diverse, sempre che queste non si parlino tra loro."*

 

 

"Il vostro sindacato vi sta facendo pressioni per un aumento salariale chiaramente inflazionistico. Voi pensate che non sia compito vostro occuparvi di macroeconomia; altri sono pagati per farlo."

 

 

"Il vostro sindacato (funzione pubblica) spinge per avere condizioni lavorative che il settore privato non può permettersi. Voi pensate di far loro un favore offrendo loro un obiettivo al quale mirare."

 

 

"In fondo, la competitività è solo un trucco per tenere sotto scacco i sindacati."

 

 

“Un indicatore statistico mostra qualcosa che non vi piace. Voi cambiate quell’indicatore.”

 

 

"L’equilibrio di genere va bene quando l'economia è in crescita. Nei momenti di crisi occorre però preoccuparsi prima dei capo-famiglia che hanno tutte quelle bocche da sfamare."

 

 

"Il contributo offerto da un paese alla civiltà europea dovrebbe conferirgli il diritto ad un trattamento speciale, ad esempio a maggiori deficit. (Vedi la frase "Quando noi costruivamo il Partenone, gli altri vivevano nelle tende")."

 

 

“Fate di tutto per combattere l’evasione fiscale. Tuttavia, non è molto educato chiedersi ad alta voce dove il vostro amico abbia trovato i soldi per comprare lo yacht che voi usate per i fine settimana.”

 

 

“Il vostro paese è una vittima innocente di un progetto sbagliato della moneta unica. È colpa dei tedeschi, fin dal principio.”

 

 

PUNTEGGIO TOTALE TGE

 

 

* Riservata agli esponenti politici e aspiranti tali.

 

Qual è il vostro punteggio TGE? Qual è il punteggio TGE di tutti gli altri?

 

Il punteggio TGE supera 70?

Non avete nulla da temere. Un abisso vi separa dalla Grecia e dal comportamento economico greco. Potete andare in giro facendo la predica agli altri senza remora alcuna.

Il punteggio TGE è meno di 30?

Verificate con vostra madre se avete qualche antenato greco. Quei verbi in greco antico che avete imparato a scuola devono aver avuto ripercussioni peggiori di quel che temevate. Correte il prima possibile all’ambasciata tedesca.

Il punteggio TGE è compreso tra 50 e 70?

Fondamentalmente non siete messi malaccio, ma quando andate in vacanza in Grecia portatevi comunque i testi di Milton Friedman e Hayek.

Il punteggio TGE è compreso tra 30 e 50?

Prima del 2009 anche i greci pensavano di comportarsi come gli altri europei, ma in modo più marcato. Per questo motivo si sentono così traditi dal mondo. Forse anche voi avete la stessa sensazione.

 

Ora che avete stabilito il vostro grado di grecità economica, è giunto il momento di confrontare il vostro livello con quello di tutti coloro che vi circondano. Facendo appello a qualche nozione di algebra, sottraete il punteggio TGE di tutti gli altri dal vostro.

Risultato ampiamente positivo: Siete riformisti nati. Potete consolarvi con l’idea che anche Mosè era molto solo finché Dio non dimostrò che aveva ragione. Comunque, avete la storia dalla vostra parte.

Risultato ampiamente negativo: Siete un greco tra i barbari. Godetevela finché potete.

Risultato moderatamente positivo: Le persone si girano dall’altra parte quando entrate in un bar?

Risultato moderatamente negativo: Siete molto popolare in quasi tutti gli ambienti, salvo che tra le banche centrali.

Terminato il test, potreste volere riflettere su alcuni insegnamenti.

  •        Il disastro greco non è stato provocato da una calamità naturale. La causa è dovuta a fattori strutturali e istituzionali, che potremmo chiamare Micro-fondamenta del Disastro. Essi potrebbero non essere caratteristica esclusiva della Grecia, o non necessariamente.
  •        È sempre possibile ridisegnare la mappa del mondo, e la Grecia può essere relegata ad avamposto africano, oppure a prolungamento del Medio Oriente. Tuttavia, almeno alcune delle opinioni che hanno spinto la Grecia verso l’orlo dell’abisso esistono altrove. Alcune potrebbero persino essere considerate politicamente molto astute nel vostro paese. La Grecia può certo lasciare l’Euro; più difficile è riuscire a liberarsi della grecità.
  •        Imparare a riconoscere i segnali di grecità incombente è una procedura di immunizzazione fondamentale.
  •        Corriamo il rischio che la grecità economica possa (dopo qualche dolorosa correzione) cessare di essere caratteristica esclusiva della Grecia, per spostarsi verso Nord e verso Ovest.