Barbara Vatta

Antropologa culturale di formazione, ha un dottorato in Storia e ha svolto ricerche etnografiche in Ghana e Svezia, occupandosi in particolare di sistemi di parentela e nuove famiglie. Docente e progettista in ambito interculturale, dal 2019 lavora per il Centro per la salute del bambino (Csb) di Trieste, per il quale coordina progetti nazionali (network Alleanza per l'Infanzia) e regionali (Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Leggiamo 0-18), in un'ottica di contrasto alla povertà educativa e promozione dei diritti dei bambini e delle bambine. Dal 2023, sempre per il Csb, è responsabile delle azioni di policy change in Italia del progetto europeo 4e-Parent, coordinato dall'Istituto superiore di sanità.

ARTICOLI PUBBLICATI

Politiche

Sono molti i padri che desiderano una maggiore condivisione nella cura dei figli, ma gli ostacoli culturali e politici sono ancora forti. Un progetto europeo ha ascoltato la voce dei genitori di oggi, l'esigenza è quella di ripensare i congedi

LEGGI ANCHE