Marina Forti

Marina Forti è nata a Milano. Giornalista, dal 1983 è al quotidiano il manifesto, dove si è occupata di attualità internazionale, immigrazione e ambiente. Già caposervizio esteri, da inviata ha viaggiato a lungo in Iran, nel sub-continente indiano e nel sud-est asiatico. Per la rubrica “terraterra” ha avuto nel 1999 il premio “giornalista del mese”, noto come Premiolino. Con il libro La signora di Narmada. Le lotte degli sfollati ambientali nel sud del mondo (Feltrinelli 2004) ha ricevuto il premio Elsa Morante per la comunicazione 2004. Da Bruno Mondadori ha appena pubblicato Il cuore di tenebra dell’India. Inferno sotto il miracolo (2012), un reportage sul conflitto sociale strisciante nell’India.

Articoli pubblicati

Da Lampedusa a Montecitorio. La terza donna alla presidenza della camera dei deputati ha una biografia non convenzionale. La racconta qui una giornalista che a lungo si è occupata di migrazioni e diritti umani

Articolo

È la prima volta che un caso di stupro suscita un'indignazione così diffusa in India. Le proteste esplose dopo la morte di Amanat sono il segno di cambiamenti profondi. E di uno scontro interno a una società in transizione, del quale le donne pagano il prezzo più alto

Articolo