Foto da Flickr/Gojame

Le donne hanno superato gli uomini nell'istruzione, e contribuiscono sempre più ai bilanci familiari. Eppure rimane un notevole divario nei redditi (in Italia del 43,5%). Determinato non solo dal cosiddetto "gender pay gap", ma anche da scarsa occupazione femminile e segregazione nel part-time. Il punto della situazione in fatto di uguaglianza di genere, a 20 anni dalla piattaforma di Pechino

Articolodiseguaglianza - lavoro - pay gap - retribuzioni

Con la nomina di Daria De Pretis alla Consulta, il presidente Napolitano rompe la vecchia regola non scritta per cui tra i supremi giudici c'era posto solo per una donna alla volta. Una lezione per il Parlamento, mentre continua lo stallo per i membri di nomina parlamentare. Forse perché lì non si vuole guardare oltre criteri come i legami (e il sesso) giusti

Articoloistituzioni - pari opportunità

Numerosi sono i progetti che in Tunisia sostengono le donne nell'avviare piccole imprese. Pubblicamente la retorica del microcredito dice che è per scopi sociali legati all'empowerment femminile. Ma la realtà è un'altra

Articoloempowerment - Medio oriente - Mediterraneo - povertà - sviluppo

Arredi urbani che tengano in considerazione le esigenze della cura e delle diverse età, classi sociali, livelli di abilità. Partendo dalle istanze degli studi di genere in architettura (per esempio pensare soluzioni per aumentare la sicurezza delle donne nella loro libertà di movimento) una serie di spunti per una progettazione architettonica non più "neutra"

Articolobuone pratiche - conciliazione - innovazione

Mariella Gramaglia, membro della redazione di InGenere e amica di noi tutte, ci ha lasciato questa mattina. Impegnata da sempre nelle battaglie femministe, liberale di sinistra come lei stessa si definiva, ha portato a InGenere il suo prezioso contributo di intelligenza e di esperienza di...

Newsstorie

Con grande piacere diamo annuncio dell'uscita di Aspirina C, la nuova collana eBook di Aspirina la rivista, il primo titolo firmato da Pat Carra, la disegnatrice delle vignette di inGenere Autunno 2014. Nasce Aspirina C, una collana ebook attenta al rapporto tra immagini e scrittura, umorismo e...

Newsarte - femminismi

La presenza femminile nei cda di aziende quotate è aumentata grazie alla legge. Ma gli effetti positivi non si fermano ai numeri: i vertici risultano ringiovaniti (anche per la componente maschile), è aumentato il livello di istruzione, sono diminuiti i membri legati da rapporti di parentela e sono calate le posizioni multiple. Smentendo molte critiche preventive. Una ricerca fornisce tutti i dati

Articolopari opportunità

Imprenditrici d'Italia, o aspiranti tali, attenzione! Qualcosa, anzi diverse cose, sono all'orizzonte per voi. Alcune interessanti iniziative sono infatti in programma in diverse città italiane, a cui forse val la pena di dare uno sguardo in cerca di opportunità, informazioni, dritte e consigli...

Newsfinanza - imprese

Una sperimentazione ha riservato alle lavoratrici la possibilità di andare in pensione prima, ma accettando un assegno più basso. Le adesioni sono state moltissime: come mai? E ora che sta per finire le proteste sono numerose

Articolocura - pensioni - welfare

Più disoccupati e precari, e sempre più poveri anche quelli che lavorano. Praticamente nulle le possibilità di fare lavori qualificati. E soprattuto sempre più isolati: spesso per vergogna delle proprie condizioni, si allentano le reti anche tra connazionali, con la parziale eccezione delle donne. Un libro descrive le condizioni lavorative degli immigrati a partire dalla situazione in Veneto

Recensionelavoro - migrazioni

Private di fondi e risorse, senza uno stipendio, impossibilitate a fare il loro lavoro ma sovraccariche di responsabilità formali: questa è oggi la situazione delle consigliere di parità. Il forte disinvestimento rende esplicito che la politica istituzionale le considera superflue e non crede nel loro operato. La domanda dunque è: sono davvero necessarie?

Articololavoro - pari opportunità - welfare